venerdì 4 giugno 2010

Non solo un semplice lago

Questa poesia è dedicata ad un luogo, un luogo che per me possiede una magia smisurata.
Era da tanto che volevo descrivere questo luogo ma non ho mai trovato le parole giuste.
Adesso le ho trovate.

Gabbiani volano bassi,
tutti allegri,
i pescatori allegri ormeggiano la loro barca al molo,
tutto tranquillo,
col suo suono di acqua che si scontra con la banchina,
le piazze ancora antiche,
percorse da biciclette,
è l’atmosfera del Lago di Como.

Quei paeselli piccoli,
piccoli come piani di palazzi,
dove si conoscono tutti,
tutti sanno di tutto e tutto sa di tutti,
tutti sanno di tutto e tutto sa di tutto,
i bambini possono uscire da soli perché,
tutti sanno di tutto e tutto sa di tutti.

All’alba vedi,
scendere la gente dalle strade per raggiungere il loro impiego,
all’alba senti il cigolio delle serrande dei negozi,
senti salutare perché,
tutti sanno di tutto e tutto sa di tutti.

Non c’è frenesia,
non c’è frenesia nelle persone,
non c’è angoscia,
non c’è,
non c’è il traffico,
non c’è fretta,
non c’è paura,
non c’è solitudine,
non c’è perché,
tutti sanno di tutto e tutto sa di tutti.

La fine della giornata non è fine,
continua l’avventura della vita,
perché non c’è fretta sul lago di Como,
tutti pronti a vivere,
tutti pronti a sognare,
tutti pronti a svegliarsi di nuovo e pronunciare quella parola,
“Ciao”.

Le botteghe sono popolate,
i negozi sono frequentati perché,
non c’è la rovina della società:
il centro commerciale,
tutti escono dai negozi e guardano di fronte a loro,
il lago,
con le sue montagne che incontrandosi formano una curva perfetta.

Mondo a parte quello del lago di Como,
ma circondato da uno stereotipo,
inventato,
inventato dalle regioni invidiose della bellezza,
non tanto del paesaggio,
ma,
della società che fa vivere,
a chi va in vacanza,
un sogno magnifico.

1 commenti:

sheyla micucci ha detto...

ciao Federico, siamo Sheyla e Matteo Micucci, i tuoi biscugini di Pistoia. Nonna Anna ci ha dato l'indirizzo del tuo blog...è bellissimo e complimenti davvero per le tue poesie, dovrebbero pubblicartele! Ora che abbiamo la tua mail possiamo scriverci qualche volta se ti va! la mia è micucci.s@gmail.com
un abbraccio