domenica 20 gennaio 2008

come è avere un amico falso

Io alle scuole medie avevo un amico che conoscevo dalle scuole elementari, però ad un certo punto si rivelò un amico falso, perchè quando veniva a casa mia mi parlava, invece a scuola non mi considerava neanche.
Io mi sentivo preso in giro, e pensavo: "forse è perchè sono un disabile" dopo diversi mesi mi sono convinto che era solo una testa di cocomero acerbo.
Per me quelli che hanno quel comportamento, hanno gli occhi foderati di prosciutto e guardano solo l'estetica, non guardano cosa c'è dentro ad una persona, infatti aveva sempre delle ragazze che erano belle dentro, ma lui non se ne accorgeva e dopo un pò lo lasciavano tutte proprio per questo motivo.
Morale: non guardate la bellezza estetica ma quella interiore.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

giusto chicco sono perfettamente d'accordo! tranquillo è capitato anche a me di avere "amici di convenienza"(solo finchè gli servi)
anche se sono come dici tu "normodotata";neanche a me volevano mai in scuadra ma io me ne strafregavo allora e anche adesso.
non avertene troppo a male dell'ignoranza delle persone anche xchè ce ne sono davvero molte!
jenny